L’inchiesta

By | aprile 30, 2016

L'inchiesta libro di Claudel Philippe


Philippe Claudel




SCARICARE (leggere online) LIBRO L'inchiesta PDF:

  • L'inchiesta.pdf

  • L'inchiesta: Giunto in città per indagare su un’ondata di suicidi tra i dipendenti di una
    fantomatica Azienda, l’Inquirente si ritrova catapultato in una realtà
    surreale, ai limiti dell’assurdo, inizialmente grottesca ma poi sempre più
    inquietante e sinistra. E così, quella che in prima battuta sembrava una
    missione come tante compiute in passato, per il povero Inquirente si trasforma
    in un’impresa impossibile, dove l’ordine normale delle cose è sovvertito, i
    confini tra il bene e il male diventano labili e la possibilità di far luce su
    quelle morti ormai passate in secondo piano una speranza sempre più flebile.
    Attraverso pagine di fortissimo impatto emotivo, a fronte di uno stile
    essenziale, quasi lapidario, Philippe Claudel mette in scena un mondo non poi
    così distante dall’abominio di un certo nostro presente, dove l’individuo, a
    partire dal suo essere lavoratore, ha perso gran parte della dignità, è stato
    trasformato in una creatura robotomizzata, anello anonimo all’interno di un
    meccanismo imperscrutabile, che tutto controlla e tutto decide in maniera
    inappellabile. Traendo spunto dai drammatici fatti di cronaca che hanno
    sconvolto la Francia tra il 2008 e il 2009, Claudel tesse in questo romanzo
    una delicata e sapiente riflessione filosofica sull’odierna condizione umana.

    Come to town to investigate a wave of suicides among employees of a phantom Company, the investigator finds himself catapulted into a surreal reality, the limits of the absurd, grotesque initially but then increasingly disturbing and left. And so, what at first seemed a mission like many accomplished in the past for poor Investigator becomes an impossible task, where the normal order of things is subverted, the lines between good and evil become blurred and the ability to shed light on those deaths now passed into the background more and more faint hope.
    Through pages of very strong emotional impact, against a basic style, almost terse, Philippe Claudel is staging a world not so far from the abomination of some our present, where the individual, starting from his being a worker, has lost a large part of dignity, has been transformed into a creature robotomizzata, anonymous ring inside an inscrutable mechanism, that all controls and all decided in a final. Inspired by the dramatic events that have shaken the France between 2008 and 2009, Claudel weaves in this novel a gentle and wise philosophical reflection on today’s human condition.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento