Due o tre cose che ho saputo sulla stupidità

By | agosto 28, 2016

Due o tre cose che ho saputo sulla stupidità libro di Torno Armando


Armando Torno




SCARICARE (leggere online) LIBRO Due o tre cose che ho saputo sulla stupidità PDF:

  • Due o tre cose che ho saputo sulla stupidità.pdf

  • Due o tre cose che ho saputo sulla stupidità: Non ho mai pensato di definire la stupidità attraverso un testo che ne
    chiarisse i confini, le caratteristiche, lo stato in cui si trova Ho però
    sempre creduto che alcuni tra i filosofi di riferimento per la storia del
    pensiero avessero gli antidoti per allontanarla, o quantomeno per non cadere
    nelle sue spire Non possiamo dire che Platone o Seneca fossero degli stupidi,
    anche se talvolta hanno pensato cose irrealizzabili; né credere, come fecero
    più per vezzo che per convinzione taluni grandi illuministi capeggiati da
    Voltaire, che i teologi scolastici approfittassero di questa invadente signora
    per diffondere le loro interminabili discettazioni Schopenhauer poteva
    inveire contro Hegel e gli idealisti in generale, bollando come inutili e
    assurdi i loro sistemi, ma non si spinse ad affermare che quei cattedratici
    suoi rivali fossero degli stupidi Nietzsche was definable clinically insane, but was far from the contagion of the disease that had affected other protagonists instead of thin culture, at least during the years in which he wrote “Thus Spake Zarathustra” Heidegger’s you’ll also want to trash-talk, and he has offered many chances to do it, but no one can say with reasonable evidence that was stupid In short, the philosophy is immune from harm in question, although many scholars or professors or compilers of handbooks which spoke of those can be really stupid

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento