L’epopea infranta. Retorica e antiretorica per Garibaldi

By | agosto 30, 2016

L'epopea infranta. Retorica e antiretorica per Garibaldi libro di Onofri Massimo


Massimo Onofri




SCARICARE (leggere online) LIBRO L'epopea infranta. Retorica e antiretorica per Garibaldi PDF:

  • L'epopea infranta. Retorica e antiretorica per Garibaldi.pdf

  • L'epopea infranta. Retorica e antiretorica per Garibaldi: Il mito di Garibaldi e dei Mille riletto attraverso alcuni snodi cruciali
    della storia dell’Italia unita, ricorrendo alla testimonianza dell’arte, tra
    letteratura, pittura, scultura e cinema, alla sua forza celebrativa ma anche
    demistificante, alla sua capacità di prendere alle spalle i grandi eventi
    canonizzati dalla storiografia e i monumenti a essi dedicati 1860-1867, da
    Quarto a Mentana: le memorie di Abba e gli altri scrittori garibaldini, i
    ritratti di Lega, Fattori e Induno, là dove quel mito si genera, ma presto
    anche si svuota accogliendo i più diversi, e spesso contraddittori,
    significati Dopo il 1892: i fasci siciliani e scandalo della Banca romana,
    un’epopea di medaglie, stracci e camicie rosse che comincia a corrompersi, tra
    un quadro di Coromaldi, De Roberto dei Viceré e I vecchi e i giovani di
    Pirandello 1907-1911: years of Garibaldi’s celebrations for a poet poet, the Pastures of the poems of the Risorgimento (but also D’Annunzio), and its monumental childishness of decisive importance for future black romance and Italy
    1914-1925: the partisans of Nomellini and the “saints” of Malaparte, in perpetual war with their peoples 1930-1934: the Garibaldi duce, mafia and Alessandro Blasetti 1942-1952: Jovine, Alianello and Guttuso of Admiral’s Bridge, when the myth evaporates

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento