L’esperienza religiosa di Paolo. La conversione, il culto, la politica

By | agosto 30, 2016

L'esperienza religiosa di Paolo. La conversione, il culto, la politica libro di Pesce Mauro


Mauro Pesce




SCARICARE (leggere online) LIBRO L'esperienza religiosa di Paolo. La conversione, il culto, la politica PDF:

  • L'esperienza religiosa di Paolo. La conversione, il culto, la politica.pdf

  • L'esperienza religiosa di Paolo. La conversione, il culto, la politica: Le lettere di Paolo, collocatesi nel canone del Nuovo Testamento, assumono
    rilevanza per lo studio del cristianesimo: in esse a lungo si è scavato per
    comprendere la vita di Gesù e le successive controversie teologiche sulla sua
    figura. L’aspetto innovativo della ricerca di Mauro Pesce è considerare
    l’origine del cristianesimo come processo storico: l’attività paolina è
    osservata nella continuità fra giudaismo e cristianesimo primitivo e
    cogliendone l’identità plurima. Quanto vi è di “cristiano” e quanto di
    “giudaico” nella vita, nel pensiero, nella pratica religiosa di Paolo, e che
    cosa permane di quella realtà nei credenti di oggi? Gli elementi per
    rispondere si trovano nei momenti decisivi della vita di Paolo, qui presi in
    esame a partire dai suoi testi: che cosa si intende per conversione? Quale fu
    il suo culto? Che ruolo ebbe la politica? Una prospettiva storico-critica il
    cui esordio è nell’illuminismo moderno ma che – come mostra l’autore –
    condivide con religione e filosofia, talvolta inaspettatamente, il movimento
    dell’autoriflessione e ci consegna una lezione di metodo: dalla storia al
    cristianesimo e, daccapo, dal cristianesimo alla storia.

    The letters of Paul, collocatesi in the Canon of the New Testament, become significant for the study of Christianity: in them long has sought to understand the life of Jesus and subsequent theological controversies on her figure. The innovative aspect of the research by Mauro Pesce is regarded the origin of Christianity as a historical process: Pauline activity is observed in the continuum between Judaism and Christianity and capturing a plural identity. What is “Christian” and “Judeo” in life, in thought, in the religious practice of Paul, and what remains of that reality in believers today? The elements to respond lie in the decisive moments of the life of Paul, here considered from its texts: what do you mean by conversion? What was his cult? What role had the policy? An historical-critical perspective whose onset is during the Enlightenment, but that-as the author-shares with religion and philosophy, sometimes unexpectedly, the movement of self-reflection and gives us a lesson in method: from history to Christianity and, again, from Christianity to history.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento