Triangoli viola. Le persecuzioni e la deportazione dei testimoni di Geova nei Lager nazisti

By | novembre 11, 2016

Triangoli viola. Le persecuzioni e la deportazione dei testimoni di Geova nei Lager nazisti libro di Vercelli Claudio


Claudio Vercelli




SCARICARE (leggere online) LIBRO Triangoli viola. Le persecuzioni e la deportazione dei testimoni di Geova nei Lager nazisti PDF:

  • Triangoli viola. Le persecuzioni e la deportazione dei testimoni di Geova nei Lager nazisti.pdf

  • Triangoli viola. Le persecuzioni e la deportazione dei testimoni di Geova nei Lager nazisti: Conosciuti nei Lager come “triangoli viola” per via del segno di
    riconoscimento che gli era imposto, i testimoni di Geova condivisero con gli
    altri prigionieri la tragedia della detenzione nei luoghi di annientamento.
    Confessione cristiana presente nel continente europeo già alla fine
    dell’Ottocento e diffusasi in Germania con l’inizio del secolo successivo, i
    testimoni di Geova furono duramente perseguitati negli anni del Terzo Reich.
    Benché costituissero una minoranza religiosa estranea alla politica il loro
    pervicace rifiuto di accettare le imposizioni del regime hitleriano ne
    determinò il destino di vittime della violenza degli apparati repressivi
    nazisti, fino alla deportazione nei campi di concentramento. La loro storia,
    oltre a testimoniare della forza dei convincimenti interiori, è parte della
    più generale vicenda delle opposizioni e delle resistenze civili che
    accompagnarono gli anni cupi del totalitarismo nazionalsocialista.

    Known prison camps as “purple triangles” because of recognition that was imposed, Jehovah’s witnesses shared with other prisoners, the tragedy of the detention in places of annihilation.
    Christian confession present in Europe as early as the end of the 19th century and spread in Germany with the beginning of the next century, Jehovah’s witnesses were persecuted during the Third Reich.
    Although they constituted a religious minority outsider to politics their stubborn refusal to accept the impositions of the Hitler regime determined the fate of victims of Nazi repression apparatus, until the deportation to concentration camps. Their story, in addition to witness the strength of inner convictions, is part of the more general matter of oppositions and civil resistance that accompanied the gloomy years of National Socialist totalitarianism.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento